taglio-5.0

PIANO TRANSIZIONE 5.0

La Commissione Europea ha recentemente annunciato l’approvazione di un finanziamento di 6,36 miliardi di euro per il Piano di Transizione 5.0, coprendo il periodo 2024-2025. Questa iniziativa si affianca al Piano di Transizione 4.0 e prevede due incentivi complementari:

1. Il Piano di Transizione 4.0 continuerà ad incentivare l’acquisto di beni 4.0.

2. Il Piano di Transizione 5.0 offrirà incentivi per investimenti in beni e attività mirate a generare risparmi energetici e migliorare l’efficienza energetica.

tre moduli chiave

• Modulo “Energy Efficiency”: 3.780 milioni di euro.

• Modulo “Autoconsumo e Autoproduzione”: 1.890 milioni di euro.

• Modulo “Formazione per la Transizione Verde”: 630 milioni di euro.  

Le imprese possono beneficiare di crediti d’imposta per gli investimenti effettuati tra il 1° gennaio 2024 e il 31 dicembre 2025, incentrati su:

• Acquisto di beni strumentali materiali o immateriali 4.0.

• Acquisto di beni necessari per l’autoproduzione e l’autoconsumo da fonti rinnovabili.

• Spese per la formazione del personale in competenze per la transizione verde.

Il credito d’imposta sarà legato ai risultati ottenuti in termini di efficienza energetica, con un’ipotizzata suddivisione in fasce di aliquote. Ad esempio, per i beni 4.0 che contribuiscono a migliorare l’efficienza energetica, è possibile ottenere un credito di imposta fino al 40% dell’investimento (20% da Beneficio 4.0 e 20% da Beneficio 5.0).
Inoltre, è previsto un riconoscimento del credito d’imposta del 20% per tutte le imprese che investono in beni strumentali nuovi tra il 2023 e il 2025, includendo sia beni materiali che immateriali in conformità con la legge vigente (legge 11 dicembre 2016, n. 232 – ex Iper ammortamento).
Queste misure incentivano gli investimenti e promuovono la transizione verso un’economia più sostenibile e orientata all’efficienza energetica.

i nostri servizi per il 5.0

1.ANALISI DI AMMISSIBILITÀ

  • Verifica degli investimenti dei beni materiali/immateriali che si prevede di acquistare negli anni 2024-2025
  • Raccolta della documentazione tecnica e amministrativa
  • Video call preliminare per approfondire la modalità di funzionamento dei beni oggetto di investimento
2. VERIFICA DEI REQUISITI 4.0
  • Mappatura delle tecnologie presenti nel processo produttivo
  • Riunioni con partner tecnologici e fornitori della Committente
  • Consulenza tecnologica per attivazione investimenti 4.0
  • Sopralluogo per la verifica delle modalità di integrazione e interconnessione con il sistema gestionale aziendale
3. CERTIFICAZIONE ENERGETICA EX ANTE
  • Analisi, documentazione e verifica dei sistemi energetici aziendali correlati con l’investimento
  • Calcolo dei consumi energetici e dell’efficientamento previsto a seguito dell’investimento
  • Redazione della relazione tecnica “ex ante”
4. CERTIFICAZIONE ENERGETICA EX POST
  • Analisi delle modifiche correlate con gli investimenti effettuali
  • Calcolo dell’efficientamento energetico ottenuto
  • redazione della relazione tecnica “ex post” come richiesto nella norma di riferimento
5. REDAZIONE DI RELAZIONE TECNICA E PERIZIA
  • Redazione della relazione tecnica conclusiva
  • Rilascio di una perizia asseverata o giurata
  • Istruzioni per l’utilizzo del credito d’imposta
  • Rilascio di tutta la documentazione in originale allegata alle certificazioni

Contattaci per AVERE TUTTI I DETTAGLI

    Compilando questo modulo sarai ricontattato al più presto per scoprire i benefici del Piano Transizione 5.0

    Grazie.

    Nome*

    Cognome*

    Email*

    Telefono*

    Azienda*

    Messaggio

    N.B. I campi con * sono obbligatori.

    Contattaci

    Per qualsiasi chiarimento saremo a tua disposizione.

    Not readable? Change text. captcha txt